Advertising Console

    Conciliazione telematica per i disservizi elettrici. Parla Paolo Vigevano, presidente di "Acquirente Unico"

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    8 visualizzazioni
    Roma (TMNews) - I contrasti che possono sorgere tra consumatori e società elettriche vengono oggi risolte con una procedura veloce di conciliazione affidata alla società Acquirente Unico. Ne parliamo con il presidente e amministratore delegato Paolo Vigevano. Quando si passa da un monopolio al mercato libero - dice Vigevano - bisogna superare la diffidenza tra vecchio e nuovo per operare una scelta consapevole e informata. Per questo sono necessari diversi strumenti: dare ai consumatori un informazione corretta, dare la garanzia di poter tornare indietro, difendere e tutelare i consumatori se si dovessero verificare dei malfunzionamenti. A questo scopo la legge e l'Autorità per l'energia hanno previsto diverse attività di tutela dei consumatori affidate all'Acquirente unico. Risolviamo circa 50 mila reclami l'anno, diamo risposta a 600 mila richieste di informazioni e problemi e da ultimo abbiamo realizzato un servizio di conciliazione realizzata via computer con l'assistenza di conciliatori specializzati. Questo insieme di strumenti per assicurare la fiducia dei consumatori è essenziale per far decollare il mercato e mettere i cittadini in grado di scegliere essendo informati.