La catena di montaggio compie 100 anni, la rivoluzione di Ford. La prima macchina fu una Modello T costruita a Detroit

Try Our New Player
askanews
899
209 views
  • About
  • Export
  • Add to
Detroit (TMNews) - In questi capannoni ormai vuoti e in balia della ruggine a Detroit, 100 anni fa nacque l'invenzione che rivoluzionò l'industria mondiale. Il 7 Ottobre del 1913 la Ford Motor Company per la prima volta costruì un'automobile con il metodo della catena di montaggio, mettendo in pratica un'idea dell'ambizioso fondatore Henry Ford. Decine e decine di telai della celebre auto Modello T sfilavano davanti agli operai che le costruivano aggiungendo un pezzo alla volta. Una rivoluzione, spiega lo storico Bob Kreipke. "Nessuno aveva pensato che si potesse costruire qualcosa di così complicato come un'automobile con 3.000 componenti su una catena di montaggio, ma la Ford Motor Company lo ha fatto".La produzione aumentò di 10 volte, venivano costruiti 1000 esemplari al giorno e la Ford cominciò a vendere auto a prezzi più contenuti, portando una macchina in ogni casa americana senza abbassare gli stipendi degli operai e guadagnando montagne di dollari. Al culmine del successo l'azienda impiegava 48mila dipendenti e l'impianto di Highland park conosciuto come Crystal Palace per il soffitto dalle grandi vetrate, era un esempio di efficienza e produttività. "Se Ford tornasse qui con una macchina del tempo sarebbe davvero orgoglioso" dice David Torosian General manager di una fabbrica Ford.Ford però troverebbe anche una Detroit in bancarotta, fabbriche in cui l'automazione, che ai suoi tempi permise di dare lavori ben pagati a masse non qualificate, è stata causa di una forte diminuzione del numero degli operai e dovrebbe fare i conti con diverse conseguenze negative della sua idea una volta diventata istituzione.(Immagini Afp)

0 comments