Lampedusa, il sub racconta: "Ho visto i corpi sott'acqua". Rocco Canela il primo a immergersi vicino a relitto naufragio

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

880
114 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Lampedusa, (TMNews) - Rocco Canela è stato il primo sub ad immergersi in mare proprio dove è avvenuto il tragico naufragio di Lampedusa. Lui e alcuni colleghi dei diving center dell'isola sono stati allertati subito dopo la tragedia per fronteggiare l'emergenza: lui si è tuffato nel punto segnalato dai pescherecci per cercare il relitto, accompagnato dalla Guardia costiera. "Sono sceso e dopo pochi metri ho visto il relitto, poi intorno ai 30 metri ho cominciato a vedere i primi corpi sul fondo di sabbia. Io sono sceso per dare una mano e soprattutto per evitare che i corpi vengano a galla e finiscano sulle coste, ennesima mala pubblicità per quest'isola".A Lampedusa la modalità dello sbarco dei migranti è cambiata. "Quest'anno ho visto due barche arrivare vicino alle coste, tutti gli altri le motovedette li vanno a prendere a miglia e miglia di distanza: gli sbarchi non esistono più".Il lavoro di Rocco è terminato con l'emergenza, il recupero dei cadaveri è affidato ai subacquei professionisti di Guardia costiera e Vigili del fuoco.

0 commenti