Lampedusa, “l’altra verità”. Quella che non fa comodo a sciacalli e finti buonisti

Gek60 Bulsa
115
6 272 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Lontano dalla retorica di chi sfrutta un’immane tragedia per costruire il consenso politico e addirittura contestare le leggi vigenti, ma una realtà di degrado, imbarcazioni che bloccano i pescherecci, residenti allo stremo delle forze. La maggior parte degli intervistati dichiara di essere pronta ad andarsene via dall’isola e lasciarla in mano agli extracomunitari che tanto “se ne sono già appropriati”, raccontano di atti contro le proprietà private, furti, rapine, vandalismo.

0 commenti