Spazio, 57 anni fa con lo "Sputnik 1" nasceva l'Era spaziale. Il primo satellite della storia fu lanciato il 4 ottobre 1957

askanews

per askanews

871
89 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Mosca (TMNews) - Cinquantasei anni fa, la notte del 4 ottobre 1957, nasceva l'Era spaziale. Dal cosmodoromo russo di Baikonur, nel Kazakhstan veniva lanciato con un razzo R-7 lo Sputnik 1, il primo satellite della storia ad andare in orbita intorno alla Terra. L'antenato della Stazione spaziale internazionale e di tutti gli altri satelliti mai costruiti, era grande il doppio di un pallone da basket: una sfera pressurizzata di alluminio di 58 cm di diametro, con dentro 2 trasmittenti, termometro e batterie alla quale erano collegate 4 antenne lunghe circa 2 metri e mezzo.Sotto la supervisione di Sergei Korolev, padre dell'astronautica sovietica, lo Sputnik rimase nello Spazio per 21 giorni durante i quali completò 1.400 orbite percorrendo 70.000.000 di km e il suo segnale fu registrato sulla Terra dai radioamatori di tutto il mondo, anche dagli americani, colti in contropiede e ancora non pronti a lanciare un proprio satellite: l'Explorer 1 sarebbe partito solo 3 mesi dopo.Lo Sputnik 1 bruciò durante il rientro in atmosfera il 3 gennaio del 1958 ma la missione fu un successo senza precedenti. Decretò la Russia prima potenza al mondo in grado di inviare un oggetto nello Spazio. Fu solo l'antipasto di quello che accadde 4 anni dopo quando, il 12 aprile 1961, giocando ancora una volta in anticipo, la Russia mandò in orbita il primo uomo della storia, il cosmonauta Juri Gagarin.

0 commenti