Finocchiaro: Letta più forte, Berlusconi non più centrale. Senatrice dem: Ora nessuno ha interesse a nuovi gruppi Pdl

askanews

per askanews

901
9 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (TMNews) - Letta più forte, Berlusconi sconfitto, un governo, forse, con minori tensioni. Questa la prospettiva che si apre, secondo la senatrice democratica Anna Finocchiaro, dopo il voto di fiducia."E' certamente più solido, può contare non solo sulla maggioranza che l'ha accompagnato sin dalla sua nascita, ma anche su una maggioranza alternativa vista la frattura che si è registrata dentro il Pdl. E' stata una sconfitta politica di Berlusconi sulla quale può poggiare la prospettiva di un governo non attraversato dalle tensioni che la posizione e la centralità di Silvio Berlusconi poteva portare e ha portato nelle ultime settimane, dalle dimissioni dei parlamentari a quelle dei ministri".Si faranno i gruppi parlamentari dei 'diversamente berlusconiani'?"Nessuno ne ha interesse a questo punto. Se nascessero sarebbe una sconfitta ulteriore per Silvio Berlusconi. Se nascessero coloro che potrebbero essere interessati e che sono già maggioranza nel gruppo Pdl rinuncerebbero a costruire una nuova leadership che può candidarsi a guidare l'intero Pdl e non solo una frazione di esso".

0 commenti