Advertising Console

    Putin candidato a Premio Nobel Pace per ruolo in crisi siriana. La candidatura presentata in primis dal deputato Kobzon

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    35 visualizzazioni
    Roma, (TMNews) - Il suo ruolo nella crisi siriana e nell'aver evitato un attacco americano potrebbe valere al presidente russo Vladimir Putin il Premio Nobel per la Pace. A sostenerlo sono alcune personalità russe, tra cui il deputato e cantante, Iossif Kobzon, che hanno formalmente presentato la candidatura al Comitato di Oslo."Se la situazione in Siria non si fosse stabilizzata - dice un responsabile di una organizzazione russa dedicata alla cooperazione tra i popoli - ora avremmo avuto una terza guerra mondiale". "Barack Obama è Premio Nobel per la Pace. Eppure è un uomo che ha iniziato e approvato azioni molto offensive in Iraq e Afghanistan", ha detto Iossif Kobzon, durante una conferenza stampa.Nel testo di proposta indirizzato al comitato di Oslo si legge: "Vladimir Putin è un uomo politico saggio ed equilibrato. Fattori che corrispondono allo status di un Premio Nobel"."Il nostro presidente ha cercato di mettere fine allo spargimento di sangue in Siria e vuole aiutare la via del dialogo nella risoluzione del conflitto. Merita più di un premio", ha aggiunto il deputato Kobzon.In passato un altro presidente russo, Mikhail Gorbaciov, ha ricevuto il riconoscimento del Nobel per la Pace, nel 1990.Immagini: Afp