Advertising Console

    Corea del Sud: sfila la più imponente parata militare dal 2003. Monito nei confronti delle minacce nucleari della Corea del Nord

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    266 visualizzazioni
    Seul (TMNews) - Nel Sud-est asiatico crescono le tensioni e per i 65 anni delle sue forze armate la Corea del sud decide di mostrare i muscoli organizzando la più imponente parata militare da un decennio. Il tutto alla presenza del ministro della Difesa statunitense Chuck Hagel, venuto a esprimere pubblicamente il granitico sostegno di Washington a Seul, di fronte alla minaccia militare nordcoreana.11mila soldati e 120 velivoli militari si sono dati appuntamento in una grande base a sud della capitale. Tra i sistemi d'arma esibiti anche missili da crociera, gli " Hyonmu 3", in grado di colpire con precisione chirurgica obiettivi nemici, per esempio "una finestra del quartier generale della Difesa nordcoreana", come si sono premurati di specificare i responsabili militari di Seul.La situazione nella penisola coreana è molto grave, ha ricordato la presidente sudcoreana Park Geun-Hye riferendosi al programma nucleare dello scomodo vicino che ha guadagnato al regime comunista di Pyongyang una serie infinita di sanzioni economiche e che impone alla Corea del sud di irrobustire le sue capacità dissuasive. Sotto l'ombrello statunitense.Che sino al dicembre 2015 prevede la controversa clausola del trasferimento del "controllo operativo". Vale a dire il passaggio, in caso di guerra, del comando delle operazioni militari e dei 640mila soldati sudcoreani nella mani del generale comandante dei quasi 30mila militari statunitensi di stanza nella Corea del Sud.(Immagini Afp)