Festa di Internazionale a Ferrara: 3 giorni per capire il mondo. Il direttore De Mauro racconta l'appuntamento dal 4 al 6 ottobre

askanews

per askanews

847
9 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, (TMNews) - Tre giorni di incontri, spettacoli e feste, 198 ospiti, soprattutto giornalisti, da 30 Paesi, 400 volontari pronti ad accogliere i partecipanti che lo scorso anno sono stati 66 mila. Sono i numeri della Festa della rivista Internazionale (120 mila copie diffuse ogni settimana) che si terrà da venerdì a domenica a Ferrara. Nell intervista a TMNews il direttore di Internazionale, Giovanni De Mauro, illustra i temi della festa che quest anno spazieranno dalla crisi delle primavere arabe alla crisi economica fino ai diritti umani nel mondo, con particolare riferimento alle violenze sulle donne e ai femminicidi. Tra gli ospiti, ricorda De Mauro, ci saranno il presidente del Senato Pietro Grasso che sarà messo sulla graticola da tre giornalisti stranieri, la direttrice di Le Monde, Natalie Nougayrede e Stephen Engelberg, direttore di Propubblica portale americano di inchieste che ha vinto il premio Pulitzer. E poi giornaliste da diversi Paesi che parteciperanno a un reading sui femminicidi con Serena Dandini e giornalisti italiani come Enrico Mentana, Gad Lerner, Monica Maggioni e il direttore della Stampa Mario Calabresi che intervisterà il sondaggista americano Nate Silver famoso per aver previsto con grande esattezza la vitteria di Omaba alle ultime elezioni. La scelta di Ferrara come città di Internazionale , nata quasi per caso per iniziativa dell ex sindaco Sateriale, lettore di Internazionale, è stata vincente perché Ferrara, con le sue piazze e i suoi splendidi palazzi, si è rivelata la sede ideale per ospitare gli incontri e gli spettacoli della Festa.

0 commenti