Advertising Console

    Berlusconi ai parlamentari Pdl: su dimissioni ho deciso da solo. Letta mercoledì in Parlamento parlerà della situazione politica

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    18 visualizzazioni
    Roma (TMNews) - Nessun falco che tenta di calcare la mano, la decisione di far dimettere i ministri del centrodestra è stata presa in autonomia da Berlusconi. A dirlo sarebbe stato lo stesso leader del Pdl durante la riunione alla Camera con i gruppi parlamentari, ultimo atto di una lunga giornata di confronti per il partito di centrodestra. Nel giorno in cui sono arrivate ufficialmente le dimissioni irrevocabili dei ministri del Pdl, l'ex premier ha incontrato prima Angelino Alfano, Renato Schifani, i ministri dimissionari e altre personalità del Pdl a Palazzo Grazioli. Poi ha lasciato la sua residenza romana per andare alla Camera dei deputati dove ha parlato con i gruppi parlamentari. Forza Italia non è una forza estremista, con i ministri abbiamo chiarito, avrebbe detto, sottolineando che le loro preoccupazioni erano legittime ma i panni sporchi si lavano in casa. Poi annuncia la strategia: in 7 giorni votiamo su Imu e Iva e poi si torna alle urne.Intanto si chiariscono i tempi dei prossimi passaggi per il governo Letta: il premier sarà in Senato mercoledì mattina alle 9.30 e alla Camera alle 16 per le comunicazioni del governo sulla situazione politica.