Napoli - Il Teatro cerca casa, seconda edizione -2- (26.09.13)

Prova il nostro nuovo lettore
Pupia

per Pupia

643
127 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.pupia.tv - Napoli - 11 nuovi spettacoli, 5 "ritorni", 3 eventi: mercoledì 25 settembre a Napoli alle ore 11, a casa Santanelli (Via Sagrera n. 23) conferenza stampa di presentazione della seconda edizione de "Il Teatro cerca casa", la rassegna di spettacoli itineranti in scena negli appartamenti di Napoli e della Campania, ideata dal drammaturgo Manlio Santanelli e coordinata da Livia Coletta e Ileana Bonadies, con il sostegno di Caracò Editore e dell'Ordine degli psicologi della Campania. Per l'occasione sarà allestita una mostra curata dal fotoreporter Cesare Abbate, che racchiude gli scatti della passata stagione. Durante l'incontro a cui partecipano registi, attori, critici, intellettuali, saranno illustrati il nuovo cartellone e i numeri della scorsa edizione che vanta più di 3mila spettatori. Saranno inoltre consegnati i riconoscimenti speciali de "Il Teatro cerca casa 2012": premio miglior spettacolo, premio biglietto d'oro, premio critica web, premio fedeltà. Per Manlio Santanelli: "Le scelte cadono su un teatro che pur essendo di giro, ha il carattere della sperimentazione, e parte da due elementi fondamentali: il luogo e il pubblico. Quest'ultimo si caratterizza anche per una forte sinergia con gli attori". Gli spettacoli della prima edizione sono andati in scena in appartamenti privati a Napoli, Portici, Afragola, Piedimonte Matese, Bagnoli, Pozzuoli, Lusciano, Salerno, Furore, e Avellino. I padroni di casa partecipano attivamente all'organizzazione dell'evento che si svolge nei loro salotti, dando vita a un circuito teatrale alternativo. Per assistere agli spettacoli è obbligatoria la prenotazione che si effettua attraverso il sito ilteatrocercacasa.it. Per Livia Coletta: "Lo scorso anno vigorosa è stata l'interazione con il mondo del web, che rappresenta non solo un canale di diffusione, ma soprattutto è sinonimo di cooperazione. Il nostro obiettivo è portare sempre più pubblico a teatro, e la rassegna può costituire un nuovo veicolo di aggregazione culturale". Il costo del biglietto è di 10 euro, a chi prenota è fornito l'indirizzo della casa che ospiterà la performance prescelta, e tra le novità di quest'anno c'è la possibilità di acquistare abbonamenti per i singoli appartamenti. Peculiarità della rassegna è che dopo ogni spettacolo regista e attori si confrontano con il pubblico. Per Ileana Bonadies: "Il dibattito è un fattore portante, spesso gli spettatori dopo aver conosciuto gli attori de Il Teatro cerca casa, seguono gli artisti anche quando recitano in teatri ufficiali." (26.09.13)

0 commenti