Advertising Console

    L'incontro tra Van Gogh e gli impressionisti in mostra a Londra. Gli anni parigini del pittore alla Eykyn Maclean

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    49 visualizzazioni
    Londra, (TMNews) - L'incontro con il colore degli impressionisti nella Parigi di fine Ottocento è al centro della mostra che Londra dedica a Van Gogh. I due anni parigini segnarono una svolta nella produzione artistica dell'autore de La notte stellata, che abbandonò i colori cupi del periodo olandese per riempire di luce i suoi dipinti. Nicholas Maclean, della Eykyn Maclean, la galleria che ospita la mostra Van Gogh in Paris."E' in mostra un periodo incredibilmente importante, da quando arrivò nel 1886 al 1888 quando partì per Arles. Un periodo in cui ha imparato tutto sul colore e questa trasformazione pazzesca è visibile osservando il passaggio dai toni scuri del suo periodo in Olanda ai colori incredibili dei suoi quadri che tutti conosciamo bene".A segnare il cambiamento il contatto con la corrente impressionista nel suo pieno sviluppo in quegli anni a Parigi"E' ancora visibile la vena cupa dell'artista ma quello che interessa in questi quadri è la sua firma decisa rossa quasi a dire 'Sono qui a Parigi tra i colori, strizzo un occhio al passato ma sto facendo un soggetto incredibilmente moderno' e la sua tecnica a questo punto è stata leggermente più influenanza dagli impressionisti in termini di gestione della pittura"La mostra resterà aperta a Londra fino al 23 novembre.(Immagini Afp)