Advertising Console

    Il guru del cioccolato spiega il cacao Criollo, raro e pregiato. Gianluca Franzoni, fondatore Domori, degusta varietà venezuelana

    askanews

    per askanews

    1,3K
    1 258 visualizzazioni
    Milano, (TMNews) - E' la varietà più rara e pregiata di cacao: Domori, azienda del gruppo Illy che produce e vende cioccolato gourmet, dal 1997 coltiva il cacao Criollo nell'Hacienda San José, in Venezuela, dopo aver recuperato le piantagioni che rischiavano di andare perdute. Il fondatore e presidente Gianluca Franzoni spiega le caratteristiche: "Il cacao Criollo non fermenta in 7 giorni come gli altri tipi di cacao ma in tre giorni, ha una fermentazione velocissima: il suo grande pregio è che in bocca quando assaggiamo il fondente è completamente cremoso. Per assurdo è quello più vicino a una nocciola e a una mandorla. Il cacao che consumavano i maya era questo, non di questa varietà, ma molto simili, così cremose. Il nostro cioccolato fondente non è la classica formula, pasta di cacao, più burro di cacao, più lecitina, più vaniglia: è la fava che diventa pasta, più zucchero non c'è altro dentro".Tra in prodotti di punta c'è la fava di cacao, che solo Domori fa e commercializza: "Noi abbiamo creato una macchina che toglie la buccia, le mantiene intere e fa capire al consumatore il cioccolato anche da un altro punto di vista".