Strage in Kenya: tra le vittime un somalo sposato con italiana. Inferno nel centro commerciale, estremisti somali rivendicano

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

906
79 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Nairobi (TMNews) - Un vero e proprio inferno in un centro commerciale lussuoso di Nairobi. Un commando di uomini armati e mascherati ha fatto irruzione nel mall della Westgate, frequentato anche da molti stranieri, sparando e lanciando bombe a mano sulle persone che affollavano la struttura commerciale. La Croce Rossa keniota parla di almeno una trentina di vittime, tra le quali ci sarebbe anche un somalo sposato con un'italiana e residente a Torino, e i superstiti raccontano di vere e proprie esecuzioni. La Farnesina ha confermato il decesso dell'uomo e ha fatto sapere che sono invece tutti in salvo gli altri italiani che al Ministero risultavano essere all'interno del centro commerciale. A rivendicare su Twitter l'attacco, un gruppo fondamentalista somalo legato ai ribelli Shabab, vicini ad Al Qaida.

0 commenti