Stati Uniti negano sorvolo a Maduro, tensione Venezuela-Usa. Morales si schiera contro Obama: "E' un criminale"

23 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Washington (TMNews) - E' scontro tra Stati Uniti e Venezuela dopo che Washington ha negato al presidente venezuelano Nicolas Maduro il permesso di sorvolare il territorio di Portorico in occasione del viaggio in Cina, dove era prevista una visita ufficiale dal 21 al 24 settembre. Un atto che Maduro ha definito "grave" precisando che intende cambiare la rotta del viaggio."Se dovrò prendere misure diplomatiche nei confronti del governo degli Stati Uniti le prenderò, sino al livello più drastico se è necessario, ma non accetterò nessun tipo di aggressione" ha detto davanti al pubblico entusiasta di un meeting a CaracasMaduro ha anche accusato gli Stati Uniti di aver bloccato il rilascio dei visti necessari ad una delegazione venezuelana per partecipare all'assemblea generale delle Nazioni Unite a New York, un atto definito ancora "inaccettabile". Maduro ha incassato il sostegno del presidente boliviano Evo Morales, che usa parole dure per criticare gli Stati Uniti."Sfortunatamente devo dire che uil presidente Obama e il suo governo sono criminali che minacciano le vite, i diritti e le leggi internazionali". Morales ha annunciato che chiederanno ai tribunali internazionali perchè Obama, definito "superbo", sia accusato di crimili contro l'umanità.(immagini Afp)

0 commenti