Advertising Console

    Febbre da iPhone a Hong Kong: 5s al mercato nero a prezzo doppio. I nuovi modelli in Cina e Giappone, clienti divisi su tariffe

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    59 visualizzazioni
    Hong Kong, (TMNews) - I nuovi 5s comprati e venduti nel giro di pochi minuti. Il giorno degli ultimi iPhone è arrivato, il 5s e il 5c sono in vendita nei negozi di dodici Paesi: la Cina per la prima volta è nell'elenco e i bagarini di Hong Kong sono in agguato fuori dall'Apple Store per bloccare i clienti, comprare i loro iPhone e rivenderli a un prezzo raddoppiato. Al mercato nero un 5s da 16 Giga di memoria si vende a 950 euro.Anche a Pechino c'è la classica coda fuori dall'Apple store, ma qui clienti sono divisi sul prezzo: il 5c costa al prezzo ufficiale 520 euro. "Penso che per la maggior parte dei cinesi sia un prezzo troppo alto"."Per qualcuno l'iPhone è un bene di lusso, il prezzo elevato è giustificato dal design, dalla manodopera e dall'investimento".L'iPhone 5c è stato presentato dai media come modello "low cost" pensato per sfidare la concorrenza di Samsung, ma il numero uno di Apple Tim Cook ha precisato: "Non abbiamo mai avuto l'obiettivo di vendere un modello low cost, ma quello di vendere un grande telefono che garantisca una grande esperienza, e abbiamo immaginato un modo di farlo a un prezzo minore".I clienti giapponesi invece si portano a casa i nuovi iPhone praticamente gratis: NTT Docomo, operatore che si è aggiunto all'elenco dei fornitori, fa pagare solo l'abbonamento mensile al traffico e regala lo smartphone. Tra le possibilità c'è anche quella di restituire il vecchio modello in cambio di 200 euro. In Australia l'iPhone 5s costa 785 euro.(immagini Afp)