leila li causi medico veterinario adotta un pipistrello

AgrigentoOggi
25
162 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Prima erano sei. Si chiamavano: Vamp, Iro, Pipi, Strello, Bat e Man. Alcuni ragazzi li hanno trovati per strada. Probabilmente erano caduti da un nido. Hanno pensato di portarli a Leila Li Causi, dottoressa veterinaria che non è rimasta insensibile nei confronti dei piccoli mammiferi. A chiunque avrebbero fatto ribrezzo, li avrebbero associati ad un film d’orrore, lei ha voluto prendersene cura. Piano piano li ha allevati nutrendoli con il latte. Per quattro volte al giorno li allattava con una piccola siringa. Poi li ha affidati ad altri amici. Leila ha tenuto Iro. “E’ un maschietto e adesso ha un mese e mezzo. Da qualche settimana – racconta – ho cominciato a dargli omogenizzato di manzo, pollo e cavallo. Presto diventerà utile. Loro cacciano zanzare e il mio giardino ne è pieno”. Iro il piccolo pipistrello, trovato e allevato al Villaggio Mosè, quartiere a sud di Agrigento, dorme dentro la custodia di un cellulare, e’ piccolo ma già svezzato, ed ha intenerito anche gli amici della dottoressa che ogni giorno vanno a trovarlo per prendersene cura. Come Luana Tulumello che adora dargli da mangiare

0 commenti