L'Ue avverte l'Italia sui conti. Letta: rispettiamo tetto del 3%. Il commissario Rehn invita a evitare instabilità politica

askanews

per askanews

848
97 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano, (TMNews) - L'Italia deve evitare l'instabilità politica e concentrarsi sulle riforme economiche. L'indicazione arriva dal commissario europeo agli affari Economici Olli Rehn, che dal vertice Ecofin in Lituania si sofferma sul nostro Paese che "recentemente ha avuto alcune turbolenze politiche". Rehn ricorda gli ultimi dati sul Pil "non buoni per assicurare il ritorno alla ripresa", ma anche che il governo si è impegnato a rispettare gli obiettivi di bilancio, dunque è fiducioso. La risposta del presidente del Consiglio Enrico Letta arriva dal cantiere dell'Expo a Milano. "L'allarme del commissario Rehn è legato al tema instabilità che fa salire i tassi di interesse e dunque i costi sul debito messi in bilancio. Sono convinto che se siamo all'altezza della sfida non accadrà. L'impegno che ho preso nel discorso della fiducia era per tenere i conti sotto il 3% e lo faremo".Il ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni ha difeso con fermezza la linea italiana all'Eurogruppo.

0 commenti