A Genova una mostra per scoprire i misteri degli abissi marini. Fino al 3 novembre un viaggio virtuale in fondo al mare

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

881
61 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Genova, (TMNews) - Un viaggio interattivo nelle profondità degli oceani, per scoprire i misteri, i relitti e le creature straordinarie che popolano gli abissi. Il tutto toccando con mano le più moderne tecnologie per l esplorazione subacquea, dai sommergibili ai robot sottomarini. E' la mostra 'Abissi - Missione in fondo al mare' in programma fino al 3 novembre al Porto Antico di Genova. Il curatore Massimo Morasso. "Fra i 200 metri e gli undicimila metri esiste un mondo pazzesco, abitato da tantissime forme di vita. La mostra racconta questo mondo tramite strumenti interattivi e giocosi e tramite le tecnologie utilizzate per esplorare gli abissi marini". Scenografie spettacolari, viaggi virtuali e riproduzioni in 3D: i visitatori potranno simulare il protocollo di lancio del sommergibile Alvin, manovrarne il braccio robotico per raccogliere pietre di lava o molluschi sul fondo del mare. Ma anche entrare nella sfera operativa del sottomarino per tuffarsi a 5 chilometri di profondità, guidare il braccio robotizzato usato per esplorare il relitto del Titanic. E ancora, conoscere oltre 500 nuove forme di vita scoperte di recente e attraversare un ambiente sottomarino fedelmente ricostruito.

0 commenti