Advertising Console

    Cultura e ripresa oltre l'Expo, la Triennale guarda al 2016. De Albertis: i nostri saperi per rilanciare la produzione

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    19 visualizzazioni
    Milano (TMNews) - Si parla tanto dello stretto rapporto tra la cultura e la ripresa economica e alla Triennale di Milano il presidente Claudio De Albertis lavora per dare un senso concreto ai tanti proclami degli ultimi mesi. "Noi crediamo - ci ha detto - che lo strumento della cultura sia fondamentale per fare crescere anche la capacità produttiva". Per farlo davvero, la Triennale prova, in un certo senso, ad "allungare" l'Expo del 2015, sfruttando l'onda lunga dell'Esposizione universale. La Triennale crede talmente in questo - ha aggiunto De Albertis - che ha deciso di proporre e il Bie ha accettato di rifare dopo 30 anni la Triennale internazionale nel 2016, che avrà un titolo: Disegnare le cose". La speranza è che questo disegno, alla fine, sia all'insegna di un rilancio duraturo dell'eccellenza milanese e italiana.