Obama: la Siria non sarà altro Iraq, azione limitata. Adesione di massa al digiuno per la pace chiesto dal Papa

12 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Washington, (TMNews) - Gli Stati Uniti si preparano a intervenire in Siria. Nonostante la paralisi del Consiglio di Sicurezza dell'Onu il presidente Obama nel suo discorso del sabato alla nazione ha spiegato che la decisione di intervenire è "solenne" e non è stata presa alla leggera."Non sarà un altro Iraq o un altro Afghanistan, quella in Siria sarà un'azione limitata, senza truppe di terra", ha detto il presidente americano spiegando che l'attacco con le armi chimiche di Assad non è solo un attacco diretto alla dignità umana, è una seria minaccia alla nostra sicurezza nazionale.Anche gli europei, per voce dell'alto rappresentante Ue per la politica estera Catherine Ashton, sono per una "risposta forte" all'attacco chimico del 21 agosto, sul quale le informazioni a disposizioni mostrano la responsabilità del regime di Assad.Nonostante i venti di guerra spirino forte, in tantissimi cristiani, laici e fedeli di altre religioni hanno aderito alla giornata di digiuno e preghiera pr la pace voluta da papa Francesco per scongiurare un attacco militare.(immagini AFP)

0 commenti