Napoli - Manifesto "Caldoro assassino", i Bros si dissociano (07.09.13)

Prova il nostro nuovo lettore
Pupia

per Pupia

653
127 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.pupia.tv - Napoli - Disoccupati Bros in piazza oggi a Napoli per respingere le accuse di «movimento di violenti» a loro dirette da esponenti delle istituzioni locali dopo l'affissione di manifesti di contestazione al presidente della Regione, Stefano Caldoro.

I precari sono sfilati lungo il perimetro della sede della Regione in via Santa Lucia mostrando cartelli con la scritta «I Bros non sono violentì».

«Non c'entriamo niente con quei manifesti - spiega una portavoce dei precari - e non si può rispondere alle nostre legittime vertenze con tentativi di criminalizzazione della protesta di piazza. Cerchiamo il lavoro non il caos».

«Ci hanno definiti violenti ed eversivi. Hanno detto che non cerchiamo un lavoro ma che puntiamo all'assistenzialismo e che comunque siamo poco qualificati e troppo vecchi per cominciare ora un percorso di inserimento lavorativo. Sono tutte falsità diffuse da chi non ha soluzioni da portare ad un tavolo di discussione, lo stesso incontro interistituzionale che chiediamo da mesi inutilmente». (06.09.13)

0 commenti