Confcommercio: a luglio si è arrestato il crollo dei consumi. Ma una vera ripresa appare ancora lontana

14 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano, 5 set. (TMNews) - Crisi, primi timidi segnali di uscita dal tunnel. A luglio il crollo dei consumi ha registrato una battuta d'arresto. Lo rileva Confcommercio che registra l'assenza di variazioni negative per tre mesi consecutivi, fenomeno che non si rilevava dall'estate 2011.Un ottimismo che sembra riverberarsi anche nell'analisi del ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, che a margine del vertice G20 di San Pietroburgo ha sottolineato come sia in corso il processo di ripresa dell'economia italiana. "Stiamo uscendo dalla fase di recessione e abbiamo tutto l'interesse che questo si consolidi, ha sottolineato Saccomanni.Ma la vera ripresa appare ancora lontana. I dati disponibili, spiega Confcommercio, portano a ritenere che all'inizio dell'estate, l'economia italiana abbia raggiunto il punto minimo del ciclo economico. Ma occorre guardare a questa fase con molta attenzione perché la fine della riduzione dei consumi non sembra delineare automaticamente un profilo di ripresa a breve termine. In parole povere, nell'immediato non ci saranno effetti rilevanti sull'occupazione e sui redditi.

0 commenti