Siria, lancio di missili Usa e Israele nel Mediterraneo. Esercitazione segnalata da radar russi: cresce la tensione

112 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano, 3 set. (TMNews) - Israele e Stati Uniti hanno lanciato dei missili in mare nell'ambito di una esercitazione congiunta nel Mediterreneo. A comunicarlo è stato Tel Aviv dopo un allarme generale scattato in seguito alla segnalazione in tempo reale dei radar russi di "attività balistiche" non identificate verso la costa orientale del Mediterraneo, cioé verso la Siria. Niente di grave quindi, solo una esercitazione, ma che ha offerto la cifra della tensione internazionale che si respira in attesa dell'intervento americano contro il regime di Damasco.Dagli Stati Uniti intanto Obama si è detto fiducioso sull'autorizzazione del Congresso americano a un'azione militare in Siria, ma il New York Times in un durissimo editoriale avverte il presidente che in caso di un via libera dovrà dare delle spiegazioni agli americani su come sia stata gestita la questione siriana. Le stesse spiegazioni che gli chiederà Vladimir Putin al G8 di San Pietrioburgo nei prossimi giorni.In Italia, intanto, cresce il fronte dei politici che aderirà all'appello contro la guerra di papa Francesco. Dopo il ministro Bonino, anche il responsabile della Difesa Mauro e federica Pellegrini hanno fatto parteciperanno al digiuno indetto da Bergoglio.

0 commenti