Siria, sarcasmo contro attacco Usa: "Intanto vado in piscina". Voci da Damasco, fra sbeffeggiamenti e tensione

Try Our New Player
askanews
900
19 views
  • About
  • Export
  • Add to
Siria (TMNews) - Caffé pieni, bar affollati: la vita a Damasco sembra continuare normalmente nonostante l'ombra dell'imminente attacco americano. Fra gli abitanti c'è chi non perde l'occasione anche per prendere in giro l'amministrazione Obama che ha annunciato una proroga dell'intervento militare, sottoposto al via libera del Congresso."Non ho sentito il discorso di Obama - dice questa ragazza - Ora sto andando in piscina per nuotare e lo farò finché non attaccherà e la mia vita sarà normale. Nessuno se ne preoccupa, né io né altri"."Mi è sembrato un attore che interpreta uno sketch per il popolo americano - commenta un altro residente - Ha detto loro che attaccherà la Siria ma non è in grado di farlo. Ha paura di colpire la Siria più di ogni altro posto al mondo".In molti però sono turbati dal pensiero di un attacco che comunque sembra inevitabile prima o poi."La gente ha più paura adesso - dice questa donna - Io non ho mai avuto fiducia nella politica americana e so che loro potrebbero fare qualsiasi cosa se è nel loro interesse. Sarò spaventata finché questa guerra non si concluderà con una soluzione politica".(Immagini Afp)

0 comments