Egitto, ex presidente Morsi accusato di istigazione all'omicidio. L'annuncio della Procura generale del Cairo

askanews

per askanews

901
107 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il Cairo (TMNews) - L'ex presidente egiziano Mohamed Morsi è stato ufficialmente accusato di incitazione all'omicidio dalla Procura generale del Cairo. All'esponente dei Fratelli Musulmani, deposto dal colpo di Stato guidato dai militari, si chiede di rispondere per la morte di numerosi manifestanti durante i cortei di piazza contro il suo esecutivo dello scorso dicembre. La decisione, dopo la decapitazione dei vertici del movimento, sembra l'ultimo atto di una manovra per schiacciare definitivamente il partito islamista, il cui seguito nel Paese, forse anche per paura della repressione, si è notevolmente ridotto.I militari dunque sembrano puntare alla normalizzazione, seppur muscolare, e in quest'ottica arriva anche la nomina, da parte dell'esecutivo, dei 50 membri della nuova Costituente.(immagini Afp)

0 commenti