Advertising Console

    Colpo grosso contro la camorra: arrestato latitante a Rimini. Era in ferie con la famiglia

    Riposta
    altarimini

    per altarimini

    12
    155 visualizzazioni
    Era irreperibile dal 2011 ed è stato tradito dal periodo di vacanza trascorso a Rimini. La Squadra Mobile della Polizia di Rimini ha arrestato domenica Umberto Falanga, napoletano di 40 anni, pluripregiudicato affiliato al Clan Contini, uno dei gruppi camorristici più potenti balzato alle cronache per episodi di estorsione, spaccio di sostanze stupefacenti e usura. Lunga e assortita la fedina penale del Falanga. Dal 1991 ha precedenti per resistenza a pubblico ufficiale, omicidio, associazione a delinquere di stampo camorristico, violazione della legge sulle armi, gioco d'azzardo. Dal 1997 al 2003 ha trascorso un periodo in carcere, dopo essere stato condannato per omicidio non colposo. In seguito ad un'ulteriore condanna nel 2006, il giudice aveva disposto la misura della sorveglianza speciale, con obbligo di dimora, a cui il 40enne aveva spesso contravvenuto, venendo sorpreso in compagnia di noti esponenti del clan Contini. Il tutto fino al 2011, quando è diventato irreperibile.