Sospetto botulino in prodotti caseari neozeléandesi

91 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il colosso caseario neozelandese Fonterra ha chiesto scusa per l'allarme creato dal timore che alcuni prodotti derivati dal latte contengano un batterio che potrebbe causare il botulismo. Fonterra ha però respinto al mittente le accuse del premier neozelandese John Key che aveva criticato l'azienda per il ritardo nel lanciare l'allarme.

...
http://it.euronews.net/

0 commenti