L'ombra della criminalità su Parigi, il ministro Valls rassicura. La Ville lumiere definita "insicura", si mobilita il governo

askanews

per askanews

884
17 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Parigi (TMNews) - Parigi è una delle città più amate dai turisti di tutto il mondo e una delle più celebri mete globali. Eppure negli ultimi mesi la Ville lumière si è segnalata soprattutto per l'impennata della piccola criminalità, che ha fatto sì che la capitale francese venisse definita "città insicura". Contro questa immagine negativa, che potrebbe danneggiare seriamente il business turistico, si è mosso il governo e il ministro dell'Interno Manuel Valls ha voluto visitare i luoghi simbolo di Parigi e rassicurare residenti e viaggiatori."Parigi - ha detto - è una città sicura però siamo consapevoli del crescente fenomeno dei borseggi e dei casi di criminalità comune che sono frequenti anche nelle altre città occidentali."Voglio però dare anche un messaggio di ottimismo - ha aggiunto Valls - ai francesi e agli stranieri che vogliono a visitare la città più bella del mondo: venite, lo Stato, il governo e la città sono totalmente impegnati a garantire la sicurezza".Una promessa che sembra sottintendere una seria preoccupazione ma che, al tempo stesso, potrebbe restituire il consueto fascino alla Tour Eiffel, al Louvre o alla chiesa del Sacre-Couer.

0 commenti