Advertising Console

    In Italia disoccupazione in lieve calo, ma è allarme giovani. Tra gli under 25 ci sono 642mila persone che cercano un lavoro

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    9 visualizzazioni
    Milano, (TMNews) - Gli ultimi dati Istat sulla disoccupazione offrono un ritratto in chiaro scuro del mercato del lavoro italiano: se da un lato il numero dei disoccupati si è fermato al 12,1%, lo 0,1 in meno del mese precedente, si fa sempre più allarmante il fronte dell'occupazione giovanile. A giugno il dato dei giovani tra i 15 e i 24 anni senza un lavoro è risalito al 39,1%, lo 0,8 per cento in più rispetto a maggio e il 4,6 rispetto a dodici mesi prima. Dati poco rassicuranti per il futuro stesso del Paese, che tra gli under 25 conta 642mila persone in cerca di un lavoro.A guardare lo spaccato per genere dei dati sulla disoccupazione emerge anche che quella maschile resta ai massimi storici. A giugno è rimasta sui livelli di maggio, all'11,5%, in aumento di 1,4 punti percentuali nel confronto annuo. L'11,5% è il valore più alto dal primo trimestre del 1977, inizio delle serie storiche trimestrali. A mostrare qualche lieve cenno di miglioramento, invece, è il tasso di disoccupazione femminile, sceso al 12,9%, 0,2 punti percentuali in meno rispetto a maggio.