Advertising Console

    PRESO L'AGGRESSORE, AVEVA FINTO IL SUICIDIO

    Antennatre Nordest

    per Antennatre Nordest

    175
    87 visualizzazioni
    CONEGLIANO - Un ammissione, parziale e incompleta ma comunque un'assuzione di responsabilità. Dopo l'arresto stefano rizzo, l'uomo accusato di aver colpito con una mannaia la moglie ha amesso di essere stato nell'appartamento di Parè di conegliano. Il tecnico e' stato catturato ieri dopo quattro giorni di fuga e un mandato d'arresto pendente. Intanto le condizioni della donna si sono aggravate e si è reso necessario provvedere nuovamente ad intubarla. - Intervistati: GIANFRANCO LUSITO (Comandante provinciale carabinieri Treviso), VALERIO MARRA (Comandante carabinieri Conegliano) - Servizio di Andrea Zambenedetti, riprese di Angela Pederiva, montaggio di Alessandro Granziera