Resta in carcere la leader delle Pussy Riot

35 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Niente scarcerazione per Nadia Tolokonnikova. La leader delle Pussy Riot - condannata a due anni per la protesta anti-Putin inscenata nella Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca a inizio 2012 - si era rivolta ai giudici per potere accudire la figlia di cinque anni, ma si è vista rifiutare la richiesta per non aver voluto dichiararsi colpevole.
http://it.euronews.net/

0 commenti