Operazione contro la 'Ndrangheta: 65 arresti a Lamezia Terme. Coinvolti anche politici e imprenditori

askanews

per askanews

851
118 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Catanzaro (TMNews) - Sessantacinque arresti e un duro colpo alla cosca ndranghetista dei Giampà di Lamezia Terme. La polizia di Catanzaro ha coordinato una importante operazione antimafia che ha coinvolto anche politici, imprenditori, avvocati medici e appartenenti alla Polizia penitenziaria. Agli arrestati, oltre al reato di associazione mafiosa, sono stati contestati diversi omicidi commessi durante la guerra tra le cosche del periodo 2005-2011 a Lamezia e diverse centinaia di episodi di estorsione nei confronti di imprenditori e commercianti.La polizia ha documentato che la cosca Giampà, per finanziare gli acquisti di armi e stupefacenti, oltre che per garantire il pagamento degli stipendi ai numerosi affiliati, aveva creato un vorticoso sistema di truffe assicurative con la collaborazione di un gruppo composto da assicuratori, periti, carrozzieri, medici e avvocati. Dalle indagini è emerso anche che dal sistema-truffe arrivavano nelle casse della cosca, ogni anno, milioni di euro di cui beneficiavano anche i professionisti che concorrevano con la cosca. Tra gli indagati ci sarebbe anche un senatore del Pdl, che sarebbe accusato di voto di scambio.

0 commenti