Nuovi sbarchi di migranti: dal peschereccio trasbordo sul barcone. La Guardia di finanza soccorre 80 persone

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

915
31 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Vibo Valentia (TMNews) - Gli sbarchi di immigrati sulle coste italiane non si fermano e, oltre a quelli siciliani, sono interessati anche i litorali calabresi. La Guardia di finanza di Taranto, infatti, ha documentato grazie al pattugliamento aereo l'operazione di trasbordo dei migranti da un grande peschereccio, in grado di affrontare il mare aperto, a un barcone che avrebbe poi dovuto portare le persone fino alle coste ioniche. Il peschereccio, dopo aver scaricato gli immigrati, si è allontanato in acque internazionali e ha fatto perdere le proprie tracce.Le unità navali delle Fiamme gialle e della capitaneria di porto di Reggio Calabria hanno quindi soccorso il barcone, a circa 90 miglia nautiche da Roccella Jonica. A bordo i militari hanno trovato un'ottantina di persone, tra loro circa venti donne e una decina di minorenni. Le condizioni di salute dei migranti sono definite "discrete" e la Gdf sta verificando chi, tra le persone soccorse, potrebbero essere gli scafisti.

0 commenti