Spike Lee per il prossimo film chiede 1,25 mln alla Rete. Crowdfunding per il nuovo film. "Hollywood fa solo blockbuster"

askanews

per askanews

868
15 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
New York, (TMNews) - Spike Lee chiede aiuto alla Rete per realizzare il suo nuovo film. Dopo il successo della raccolta di fondi sul web di alcune pellicole, il regista americano ha infatti aperto una campagna su Kickstarter, con tanto di autopromozione in video. Sul popolare sito di crowdfunding chiede 1,25 milioni di dollari, una cifra enorme che secondo molti media americani andrebbe contro l'idea stessa con cui nasce il portale: finanziare, cioè, dal basso opere sconosciute di talenti emergenti. Ma Hollywood da tempo ha fiutato l'affare: per portare al cinema la serie tv "Veronica Mars" il suo creatore Rob Thomas era riuscito a raccogliere oltre 5 milioni di dollari. Mentre per il suo film da regista 'Wish I Was Here', l'attore di "Scrubs" Zach Braff aveva superato i 3 milioni di dollari."Ho bisogno di voi, aiutatemi a finanziare il mio nuovo film", - dice Spike Lee dal sito KickStarter. E spiega come oggi anche per uno come lui il clima sia cambiato. "Hollywood - racconta - finanziasolo blockbuster, senza lasciarespazio a progetti più piccoli e rischiosi".Nessun accenno allatrama del lungometraggio ma solo qualche suggestione. "Gli esseri umani hanno molte dipendenze - dice Lee - droga, alcol, potere, sesso. Ebbene, questo film parla della dipendenza dal sangue. E anche dal sesso". Il regista ha promesso che regalerà il dvd del suo nuovo film a chi finanzierà l'opera con almeno 50 dollari. Per ora la raccolta procede a gonfie vele: 50 mila dollari in meno di due giorni.

0 commenti