Nuovo elettrodotto Italia-Francia: al via lavori in Piemonte. Terna e la francese Rte avviano il cantiere italiano

askanews

per askanews

901
99 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Piossasco, (TMNews) - Al via a Piossasco, in provincia di Torino, i lavori sul versante italiano della linea elettrica sotterranea "Piemonte-Savoia", che permetterà lo scambio di energia tra Italia e Francia. Ad avviare i lavori per l'elettrodotto Terna e il suo omologo francese Rte.Con i suoi 190 chilometri di cavo si tratta del collegamento interrato più lungo al mondo, tra Piossasco e Grand'Ile in Savoia. Un'opera che entrerà in funzione nel 2019, per cui sono stati investiti 1,4 miliardi di euro.Grazie alla nuova linea, non solo aumenta la capacità di trasporto della rete ma per l'Italia ci sarà un forte risparmio sulla bolletta elettrica, come spiega l'amministratore delega di Terna Flavio Cattaneo."L'importanza è di tutta evidenza: ci sarà un raddoppio della capacità di importazione ed esportazione di energia. Fa parte di un piano di investimenti per le interconnessioni considerato prioritario dalla Comunità europea". Soddisfatto il ministro dello Sviluppo economico Flavio Zanonato."Avremo un risparmio di 150 milioni l'anno sulla bolletta elettrica italiana e poi avremo realizzato un'opera su cui lavoreranno aziende altamente specializzate". I lavori sul lato italiano impiegheranno oltre 500 lavoratori e coinvolgeranno più di 70 imprese.

0 commenti