Advertising Console

    Napoli - Uccide fidanzato della figlia e si costituisce (14.07.13)

    Riposta
    Pupia

    per Pupia

    758
    199 visualizzazioni
    http://www.pupia.tv - Napoli - Un 25enne, Vincenzo De Stasio, è stato trovato all'alba, ucciso a colpi di arma da fuoco, all'interno di una Fiat Panda nella zona della stazione centrale, al corso Arnaldo Lucci. L'omicidio, secondo i carabinieri, è riconducibile a una lite familiare per un fidanzamento non gradito. A sparare il padre della sua fidanzata, che si è poi costituito in una caserma di San Gennaro al Vesuvio. L'uomo, di 46 anni, ha confessato il delitto e raccontando di aver reagito quando il giovane ha estratto una pistola durante la lite.

    Era contrario alla relazione tra la figlia 19enne e la vittima, le cui compagnie non gli piacevano. Sabato sera il chiarimento avvenuto in una strada di Acerra, nel Napoletano, con un colpo di pistola che sarebbe partito in maniera accidentale durante la colluttazione dalla pistola con matricola abrasa in possesso del ragazzo, a detta del 46enne. Quest'ultimo ha poi caricato in auto De Stasio per portarlo in un ospedale a Napoli ma, arrivato nella zona della stazione centrale, si è reso conto che non c'era più niente da fare. A quel punto è andato dai carabinieri ed ha riferito loro dove potevano trovare il cadavere. (14.07.13)