Utoya due anni dopo. Anatomia di una strage

147 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il 22 luglio del 2011 la pacifica Norvegia si scopre teatro di una strage. 69 delle vittime sono giovani radunati per un campo estivo dei laburisti. Altre 8 persone muoino ad Oslo nell'esplosione di una bomba, piazzata davanti agli uffici del Primo Ministro. In molti gridano al terrorismo islamico, ma subito emerge che il responsabile è un norvegese, che sbandiera farneticanti teorie xenofob...
http://it.euronews.net/

0 commenti