Advertising Console

    Guai giudiziari per 50 cent, il rapper aggredisce l'ex fidanzata. Rischia cinque anni di carcere e una multa di 46mila dollari

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    98 visualizzazioni
    Los Angeles (TMNews) - Ancora guai giudiziari per il rapper americano 50 Cent, al secolo Curtis Jackson, accusato di violenza domestica e vandalismo per aver aggredito la sua ex fidanzata Daphne Joy, di origini filippine, con la quale ha avuto una relazione di tre anni.Il cantante ora rischia fino a cinque anni di carcere e una multa di 46 mila dollari. Secondo il sito di gossip Tmz, durante una discussione il 37enne 50 cent avrebbe distrutto alcuni oggetti della donna e quando lei, spaventata, si è chiusa a chiave in camera lui avrebbe preso a calci la porta. Nella concitazione la ragazza avrebbe riportato qualche contusione."A prescindere dal fatto che si sia o meno una persona famosa - ha detto l'accusa - la violenza domestica è un crimine serio e 50 Cent sarà perseguito con tutti i mezzi possibili".Non è ancora certo che sia stata proprio la ragazza a denunciare il cantante ma le indiscrezioni portano in quella direzione.Nella vicenda ci sono infine anche dei risvolti misteriosi. Nel rapporto della polizia si parla anche di un bambino, forse un figlio segreto dell'ex coppia che sarebbe il secondo figlio di 50 cent ma che sarebbe sempre stato tenuto nascosto.Il rapper dovrà presentarsi in tribunale il 22 luglio per la prima udienza.