Battersea, centrale-icona dei Pink Floyd sarà residence di lusso. Le sue ciminiere rese celebri dalla copertina di "Animals"

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

927
45 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Battersea, (TMNews) - Le ciminiere più famose al mondo stanno per fare posto ad appartamenti di lusso, negozi e uffici. La centrale termoelettrica di "Battersea" resa celebre dalla copertina dell'album "Animals" dei Pink Floyd, sta per sparire. Costruita nel 1933, è inutilizzata da 30 anni in cui si è discusso a lungo sul suo futuro. Ora il premier britannico David Cameron ha dato il via ufficialmente ai lavori, in una cerimonia a cui hanno partecipato anche il sindaco di Londra Boris Johnson e Najib Razak, premier della Malesia, che ha cofinanziato il progetto da oltre 9 miliardi di euro.La centrale, che vanta anche il record di essere l'edificio di mattoni più grande al mondo, è stata citata da molti artisti, prima e dopo i Pink Floyd. I primi furono i Beatles che inserirono una fugace immagine di Battersea nel loro film "Help", seguirono poi diversi film in cui la centrale viene citata, il più famoso è "Orwell 1984", il film di Michael Radford che racconta il mondo distopico descritto nel libro "1984" di George Orwell.Anche grazie alle citazioni musicali e letterarie "Battersea" è diventata un'icona, probabilmente è per questo che gli appartamenti stanno già andando a ruba, nonostante i prezzi proibitivi che superano i 7 milioni di euro per l'attico.

0 commenti