Advertising Console

    Campania, i Nas sequestrano 36 tonnellate di cibo avariato. Ispezionate 139 attività, irregolari nel 65% dei casi

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    41 visualizzazioni
    Napoli, (TMNews) - Alimenti sudici, avariati, invasi da parassiti conservati in modi e strutture inadeguate. I Nas di Napoli, Salerno e Caserta ne hanno trovati e sequestrati 36 tonnellate, ispezionando 139 attività commerciali nel territorio campano. In bar, ristoranti, pescherie, supermercati e depositi il gruppo antisofisticazioni dei Carabinieri ha accertato irregolarità nel 65% dei casi per un totale di 55mila euro di sanzioni amministrative. La merce sequestrata, fra cui ci sono anche 6 tonnellate di prodotti ittici, ha un valore di 2 milioni di euro. I carabinieri hanno trovato di tutto: sporcizia, ragnatele, insetti, muffa, macchinari arrugginiti e prodotti scaduti da anni. 36 delle strutture ispezionate sono state chiuse, 94 persone sono state segnalate. Le ispezioni dei militari dei NAS hanno riguardato anche la regolarità dei fitosanitari (agrofarmaci) usati per proteggere i vegetali: due depositi sono stati sequestrati insieme a 95mila confezioni.