Caso Ruby, il parere degli italiani sulla condanna a Berlusconi. C'è chi rincara la dose e chi è scettico sulla sentenza

askanews

per askanews

901
36 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (TMNews) - Il giorno dopo la sentenza di primo grado sul "Rubygate" della quarta sezione penale del Tribunale di Milano che ha condannato l'ex premier Silvio Berlusconi a 7 anni di carcere e all'interdizione perpetua dai pubblici uffici, gli italiani si dividono. Per strada come sulle colonne dei giornali, c'è chi rincara la dose oppure è scettico sulla reale portata della condanna ma non mancano i sostenitori "a prescindere" che difendono a spada tratta il cavaliere di Arcore. Il leader del Pdl, dal canto suo, parla di "sentenza incredibile" e di "violenza mai vista prima", per eliminarlo dalla scena politica.(Immagini Afp)

0 commenti