LIONE TORINO A TUTTI COSTI

Davi Luciano
33
179 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
  • Playlist
LIONE TORINO A TUTTI COSTI - Negli anni ’80 la linea Torino Lione rientrava tra i numerosi progetti di sviluppo di linee ad alta velocità dedicate soprattutto ai passeggeri. Essa si integra nei progetti di interconnessione europea per beneficiare dei finanziamenti europei. La Torino-Lione è stata giustificata dal grande aumento del traffico di mezzi pesanti fino al 1994 e, in Maurienne, in seguito alla chiusura del traforo del Monte Bianco, per assorbire il trasporto stradale di merci inquinanti e pericolose.
Gli studi giungevano tutti alla conclusione di un livello di traffico in forte aumento fino a 80 milioni di tonnellate di merci tra la Francia e l’Italia e prevedevano la saturazione della linea esistente, avente una capacità di 20 milioni di tonnellate.
Si è dunque immaginato un tunnel transfrontaliero di 57 km tra Saint Jean de Maurienne in Francia e Susa in Italia. A fronte di questo progetto è nata una forte opposizione in Francia e in Italia basata su argomenti economici, tecnici e ambientali.

0 commenti