Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Like
Guarda più tardi
Condividi
Aggiungi a

Il tennis secondo John McPhee, una palestra di letteratura. Adelphi pubblica due scritti del grande giornalista americano

5 anni fa61 views

Milano (TMNews) - Una partita di tennis raccontata sulla pagina punto per punto: più di vent'anni prima dei geniali scritti sportivi di David Foster Wallace c'era John McPhee, giornalista del New Yorker che, nel 1968 ha dilatato fino quasi a grandezze omeriche la semifinale degli Us Open tra Arthur Ashe e Clarck Graebner. Il lungo racconto "Livelli di gioco" apre il volume "Tennis", curato per la casa editrice milanese da Matteo Codignola. "E' una scommessa vinta - ci ha detto - molto difficile, perché il tennis e lo sport è sono difficilissimo da raccontare, perché spesso diventa troppo tecnico o troppo romantico e non si trova mai la via di mezzo".A sorprendere sono la misura e il passo che McPhee imprime alla narrazione che, alla fine, si presenta quasi come letteratura pura. "Il racconto - ha aggiunto Codignola - ha un'aria di verità, di immediatezza e di cosa giusta che non è facile riscontrare altrove".Nel libro anche un testo, tra l'appassionato e l'esilarante, di Codignola, per sua stessa ammissione ossessionato dal tennis. "Non c'è nessuna differenza - ha concluso l'editore - tra il tennis e quello che si fuori dal tennis, questo è diciamo un vantaggio, ma anche uno svantaggio". Un modo di essere ambivalente che è anche, in un certo modo, la cifra del libro, sempre in bilico tra la cronaca sul campo e la ricerca di una profondità che è sì quella del rovescio di Ashe, ma anche quella dell'animo umano.

Segnala questo video

Seleziona un problema

Inserisci il video

Il tennis secondo John McPhee, una palestra di letteratura. Adelphi pubblica due scritti del grande giornalista americano
Riproduzione automatica
<iframe frameborder="0" width="480" height="270" src="//www.dailymotion.com/embed/video/x10lb3r" allowfullscreen allow="autoplay"></iframe>
Aggiungi il video al tuo sito con il codice di incorporamento qui sopra