Presentazione libro “Uno sguardo imprevisto”

77 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Qualcuno le definisce architetture minori, caratteristiche tradizioni della nostra cultura religiosa. Alcune sono pericolanti, altre ben conservate. Sono vicine agli ingressi delle vecchie abitazioni, particolarmente caratteristiche dei vecchi edifici del centro storico. Sono le edicole votive, meglio conosciute come “i figureddi“. Tra l’indifferenza generale, soprattutto di chi amministra, sono oggetto che furono di un culto popolare, oggi, riscoperte da:“Uno sguardo imprevisto”. Si tratta di una ricerca sulle edicole votive sullo sfondo del centro storico di Agrigento. Il saggio, che nasce da un attento studio dell’autore Danilo Di Gesù (foto), si è occupato di ricostruire alcuni passaggi complessi e cruciali tra religione ufficiale e interpretazione popolare, di tradizione e trasmissione di apparati iconici e cultuali, dei legami con le offerte vegetali.

0 commenti