Yoani Sanchez torna a Cuba: ho tanti progetti, ma prima mi riposo. La blogger accolta dalla famiglia dopo 103 giorni di viaggio

Prova il nostro nuovo lettore

La visione di questo video è stata subordinata a un limite di età in base alle nostre Linee Guida della Community

askanews

per askanews

912
44 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
L'Avana, (TMNews) - Yoani Sanchez torna a Cuba tra gli applausi. Dopo un viaggio di oltre tre mesi in giro per il mondo, occasione per diffondere la sua opinione critica sul regime cubano, la blogger ha fatto ritorno a L'Avana, dove la aspettavano il marito, il figlio e un gruppo di dissidenti e giornalisti, ai quali ha raccontato la sua esperienza. "E' un viaggio che cambierà la mia vita in molti modi: un viaggio umano, giornalistico, civile e tecnologico" l'ha definito la blogger, 37 anni. La sua partenza è stata resa possibile dall'abolizione di un divieto governativo, che le ha permesso di ottenere il visto. I progetti al ritorno sono tanti, ma anche la voglia di recuperare le forze."Torno con tanti progetti, sono molto stanca perchè l'itinerario era molto vasto. Vi chiedo di lasciarmi passare i prossimi minuti con la mia famiglia, che mi manca tanto"."Davanti a me si apre il futuro, ma ho bisogno di riposare per progettarlo: è stato bellissimo, sono molto felice" ha concluso la Sanchez, che nei 103 giorni di viaggio è stata sostenuta da politici, editorialisti e immigrati cubani in Florida che si oppongono al regime castrista, ma anche criticata da alcuni attivisti in Brasile e Messico.(immagini Afp)

0 commenti