Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Like
Guarda più tardi
Condividi
Aggiungi a

Costruzioni, in Sicilia 50mila edili licenziati in 4 anni. Opere per 3,7 mld bloccate. Protesta unitaria a Palermo

5 anni fa6 views

Palermo, (TMNews) - Oltre 50mila operai edili licenziati in quattro anni in Sicilia. Numeri tanto più impressionanti se si pensa che il mercato delle opere pubbliche nell'isola è bloccato e quasi 3,7 miliardi di euro per opere pronte a diventare cantieri, continuano ad essere congelati. Una emergenza per il settore edile e soprattutto per questa tipologia di lavoratore, come spiega Santino Barbera, segretario generale Filca Cisl Sicilia. "Purtroppo non sta emergendo la sofferenza del lavoratore edile che è precario da sempre perché è solo vincolato all'appalto e poi si ritrova a cercare lavoro".In Sicilia gli imprenditori, i lavoratori e i disoccupati edili hanno creato un fronte comune per porre l'attenzione dei governi nazionale e regionale sul fatto che nell Isola si è aperta una enorme falla sociale. Per venerdì prossimo hanno dunque organizzato una manifestazione di piazza a Palermo, alla quale sono attese più di 3000 persone per chiedere un incontro con il governatore Rosario Crocetta. Secondo i promotori della protesta in Sicilia è fermo anche il mercato dell'edilizia residenziale, non è mai partita la riforma delle legge urbanistica e mancano gli strumenti in sostegno della bioedilizia. In questo scenario, infine, prosegue inarrestabile anche il crollo dei bandi di gara.

Segnala questo video

Seleziona un problema

Inserisci il video

Costruzioni, in Sicilia 50mila edili licenziati in 4 anni. Opere per 3,7 mld bloccate. Protesta unitaria a Palermo
Riproduzione automatica
<iframe frameborder="0" width="480" height="270" src="//www.dailymotion.com/embed/video/x10bmxc" allowfullscreen allow="autoplay"></iframe>
Aggiungi il video al tuo sito con il codice di incorporamento qui sopra