I robot si preparano al campionato del mondo di calcio. Obiettivo: battere gli umani nel 2050

TM News  Video
839
128 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Eindhoven (TMNews) - Gli atleti scendono in campo e iniziano a scaldare bulloni e microchip, sono alcuni dei giocatori dei prossimi mondiali di calcio per Robot. Dal 26 al 30 giugno 2013, 2.500 partecipanti provenienti da tanti paesi del mondo tra cui Stati Uniti, Brasile, Cina, Canada, Thailandia e Francia, si daranno battaglia a Eindhoven, nel sud-ovest dei Paesi Bassi.Ci sono diverse categorie a contendersi il titolo, i robot umanoidi, categoria in cui gli olandesi sono campioni del mondo, e quelli non umanoidi, che hanno l'aspetto di uno sgabello rovesciato."Questo robot è pienamente autonomo, decide da solo ciò che sta per fare. Può assumere diversi ruoli di gioco, può essere un portiere, un difensore o un attaccante" spiega un progettista dell'università di Eindhoven."I robot ha bisogno di vedere per questo ha una macchina fotografica e grazie a uno speciale specchio riesce a vedere intorno a se a 360 gradi. Grazie a una rete wifi riesce a comunicare con tutti gli altri 4 giocatori della squadra" aggiunge un altro progettista.RoboCup è una sfida ideata nel 1993 con l'obiettivo di realizzare, entro il 2050, una squadra di robot umanoidi autonomi in grado di sfidare e, possibilmente, battere la squadra di calcio campione del mondo.(IMMAGINI AFP)

0 commenti