Champions, Bayern e Borussia si sfidano: "Una partita speciale". Grande attesa per la finalissima, Heynckes e Klopp tattici

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

907
38 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Londra (TMNews) - Il giorno della finalissima di Champions League è arrivato e il calcio tedesco si prepara a celebrare la sua grande festa, con la sfida tutta teutonica tra il Bayern Monaco e il Borussia Dortmund. Per i bavaresi, alla terza finale in quattro anni, la Coppa rischia di diventare un'ossesione, dopo le precedenti due sconfitte con Inter e Chelsea. Ma l'allenatore Jupp Heynckes mostra serenità."Io so - ha detto in conferenza stampa - che la mia squadra può farcela, prima di sfidare la Juve e il Barcellona ho sempre detto che non eravamo favoriti, ma avevo molta fiducia che potessimo vincere. Lo stesso dico oggi: abbiamo una grande squadra e se giochiamo da squadra possiamo farcela".Per Heynckes la finale tutta tedesca è "una cosa straordinaria", e anche il tecnico rivale, Jurgen Klopp, concorda."E' una partita assolutamente speciale - ha spiegato il mister del Borussia - Abbiamo già sfidato il Bayern quattro volte in questa stagione, ma oggi non è una partita normale, perché c'è in palio la Coppa più importante del mondo".Per ora dunque è ancora il momento della pretattica, ma al fischio d'inizio dell'arbitro italiano Rizzoli, c'è da scommettere che nel tempio di Wembley andrà in scena una sfida aperta, che, in ogni caso porterà la Champions a parlare in tedesco. Ma la sfumatura dell'accento sarà decisiva.

0 commenti