Sicilia, Venturino: il M5S perde tempo dietro agli scontrini. "Bisogna portare avanti temi che facciano ripartire la Nazione"

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

926
16 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Palermo (TMNews) - "E' un continuo perder tempo dietro agli scontrini piuttosto che portare avanti certi discorsi che in campagna elettorale avevamo detto in maniera molto chiara che sono più importanti di rendicontare 100 euro o 200 euro ma che riguardano problemi seri dell'intera nazione".A parlare è il deputato regionale siciliano Antonio Venturino, di recente espulso dal Movimento 5 Stelle per non avere rinunciato, come prevede il regolamento, a parte dell'indennità trattenendo per intero emolumenti, diaria e i benefit. La sua presa di posizione sembra avere un retrogusto di vendetta ma lui ribadisce: abbiamo perso un'occasione."Il movimento 5 stelle - dice - aveva l'obbligo morale di dare risposte serie a quella parte di elettori che non sono del Movimento, ma che per noi avevano votato".Per Venturino, infine, perde tempo anche il governo Letta con provvedimenti non risolutivi invece di lavorare su temi concreti per far ripartire la Nazione."Il discorso fatto su 'Imu sì o Imu no' - conclude Venturino - è una grandissima perdita di tempo. Non è l'Imu che risolve i problemi della nazione. Avevamo bisogno di un governo più concreto, che fin da subito mettesse mano alle coseimportanti. A parte la riforma sulla legge elettorale, cose che riguardano l'economia vera del Paese, come aiutare i piccoli imprenditori e far ripartire l'economia".Il risultato di tutto questo, secondo il deputato siciliano sarà un sicuro ritorno alle urne dopo l'estate.

0 commenti